Serpentone

CORONAVIRUS - in caso di dubbi sul tuo stato di salute, non recarti al Pronto Soccorso, consulta prima il tuo Medico Curante o la Guardia Medica 0861 440 620, in alternativa chiama uno di questi numeri: _____ Asl di Teramo 800 090 147 _____ Asl Regione Abruzzo 800 595 459 _____ Emergenza 112 _____ Ministero della Salute 1500

mercoledì 3 settembre 2014

BOLLETTINO di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 2 settembre 2014

Bollettini di Vigilanza Meteo Nazionale diramati dal DIPARTIMENTO NAZIONALE della PROTEZIONE CIVILE


Fase Previsionale 3 settembre 2014

Precipitazioni:
- da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su zone interne delle Marche, settori costieri di Abruzzo e Molise, sulla Puglia garganica e meridionale, Calabria meridionale e tirrenica centrale e sulla Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
- sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini e prealpini del Veneto, su Trentino, Emilia-Romagna centro-orientale, settori orientali di Toscana ed Umbria, restanti zone di Marche, Abruzzo e Molise, Lazio orientale e meridionale e resto del sud peninsulare, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
- isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Triveneto, bassa Lombardia, resto di Emilia-Romagna, Toscana settentrionale e Lazio centrale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in diminuzione al nord nei valori massimi, localmente sensibile.
Venti: forti settentrionali, in attenuazione, sui settori appenninici dell’Emilia Romagna, su Toscana, Lazio, settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, su Golfo di Trieste, Sardegna orientale e settori appenninici centrali; forti nord-occidentali sulla Sicilia.
Mari: molto mossi il Tirreno centro-occidentale, lo Stretto di Sicilia, l’Adriatico settentrionale
e lo Ionio meridionale, con tendenza a generale attenuazione del moto ondoso.


Fase Previsionale 4 settembre 2014

Precipitazioni:
- da sparse a diffuse, sui settori costieri di Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
- sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Abruzzo e Molise, sul Lazio meridionale, sulle restanti zone del meridione peninsulare e sulla Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
- isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su tutte le zone alpine e prealpine, sulla pianura friulana, su Romagna, Marche, settori orientali di Umbria e Lazio, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento al centro-nord nei valori massimi.
Venti: localmente forti di bora sul Golfo di Trieste e dai quadranti occidentali sulla Sicilia.
Mari: molto mosso lo Stretto di Sicilia in attenuazione.