venerdì 14 giugno 2019

Gli auguri al nuovo Capo della Protezione Civile Locale




Il Gruppo Volontari Protezione Civile di Giulianova saluta l'arrivo del nuovo Primo Cittadino, congratulandosi per il risultato raggiunto.

Il Presidente, in nome e per conto di tutti i Volontari appartenenti all'Associazione, augura a Lui ed ai suoi collaboratori, un sereno e proficuo svolgimento del mandato assunto, con l'auspicio di una fattiva collaborazione destinata a soddisfare le esigenze Emergenziali Locali, per le quali assume la massima carica di Protezione Civile.

giovedì 23 maggio 2019

Istituita la "Settimana della Protezione Civile"


22 maggio 2019

a manifestazione si terrà in corrispondenza del 13 ottobre


E’ stata ufficialmente istituita la “Settimana nazionale della Protezione Civile”, che si svolgerà ogni anno in corrispondenza del 13 ottobre, data in cui si celebra la Giornata internazionale per la riduzione dei disastri, designata dall’Onu. Lo ha stabilito una direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° aprile scorso, pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale.
L’iniziativa è volta in particolare alla diffusione sul territorio nazionale della conoscenza e della cultura di protezione civile, allo scopo di promuovere tra i cittadini l’adozione di comportamenti consapevoli e di misure di autoprotezione, nonché a favorire l’informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio, le buone pratiche da adottare e la conoscenza sulla moderna pianificazione di protezione civile, soprattutto alla luce delle novità introdotte con il decreto legislativo n. 1/2018.
In coordinamento con tutte le componenti e le strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile, ogni anno nell’ambito della manifestazione il Dipartimento della Protezione Civile promuoverà una campagna di iniziative di informazione e comunicazione finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica, in particolare i giovani, sui temi della protezione civile e della resilienza, sulla riduzione dei rischi e della conoscenza delle capacità operative e di intervento delle diverse articolazioni del Servizio. In calendario, inoltre, una conferenza nazionale delle autorità di protezione civile, in occasione della quale saranno condivise le linee strategiche di azione comune per la riduzione dei rischi.
“Sono profondamente orgoglioso per l’istituzione della Settimana della protezione civile che, oltre a rappresentare un significativo riconoscimento per il lavoro che svolgiamo, è un’occasione fondamentale per diffondere i temi di protezione civile tra tutti i cittadini. E’ necessario, infatti, accrescere la cultura della prevenzione allo scopo di sviluppare una maggiore consapevolezza dei rischi presenti nella vita quotidiana. Il nostro è un Paese esposto a numerosi rischi naturali, ma ogni cittadino adottando comportamenti corretti può contribuire a ridurre gli effetti di eventuali calamità. Non a caso è stata scelta la data del 13 ottobre per celebrare questo evento, che coincide con la giornata internazionale Onu per la riduzione dei disastri naturali. Inoltre, per tutto il Sistema nazionale della protezione civile sarà un importante momento di crescita e di confronto per l’implementazione di buone pratiche e di standard di operatività su scala nazionale e internazionale”, ha detto il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.















 http://www.protezionecivile.gov.it/media-comunicazione/comunicati-stampa/dettaglio/-/asset_publisher/default/content/istituita-la-settimana-della-protezione-civile-?fbclid=IwAR1Y9tNRncJW6Bz-Frq8FtvY6jK0POWV6jGgv9LEqgk4coqqVbJa5szHT2Y

giovedì 16 maggio 2019

NON TI COSTA NULLA....



Con un piccolo gesto partecipi allo sviluppo e la crescita
della Protezione Civile nella tua Città.
Donne ed Uomini sempre disponibili. 
Grazie, Grazie, Grazie




Non disperdere questa utile risorsa. 


VUOI SAPERE COME FUNZIONA?

Lo Stato incassa le Imposte e chiede al contribuente, che ha la facoltà di decidere, cosa fare di una parte di esse: il 5 per mille, appunto.

Se non esprimi nessuna volontà, le Imposte che hai pagato restano nelle casse dello Stato!

Se invece apponi la tua firma negli appositi spazi presenti sui modelli (CU, 730, Unico), disponi che per ogni 1000 euro di imposte pagate, 5 devono essere destinati a sostenere il volontariato e la ricerca. Questi fondi vengono ripartiti in proporzione tra tutti i soggetti che ne hanno diritto.

Se vuoi che la parte di Imposte da te pagate, sia attribuita ad un soggetto specifico, devi indicare anche il Codice Fiscale dell'Associazione a cui destinarla. 

Conclusi i controllo sommari, nel giro di 2/3 anni, lo Stato eroga le somme risultanti alle Associazioni, che devono dimostrarne l'utilizzo per le proprie finalità istituzionali.

ATTENZIONE
Puoi operare la scelta anche se non devi presentare la Dichiarazione dei Redditi, ma hai ricevuto la Certificazione Unica (CU, ex CUD, ex 101).
Insieme alla Certificazione Unica, i datori di lavoro o l'INPS consegnano una scheda, che serve proprio per decidere cosa fare del 5 x mille, basta riempirla, firmarla, inserirla in una busta e consegnarla ad uno sportello degli Uffici Postali.
Se non lo hai ricevuto, richiedilo all'azienda o all'INPS, presso uno sportello oppure on-line.


lunedì 13 maggio 2019

MALTEMPO - AVVISO EMANATO IL 13 MAGGIO 2019 DAL DIPARTIMENTO DI PROTEZIONE CIVILE

fonte: Dipartimento della Protezione Civile 
(clicca per aprire il comunicato)

Maltempo: allerta rossa in Emilia-Romagna

13 maggio 2019

Ancora temporali sui versanti adriatici centro meridionali
Avviso di condizioni meteo avverse del 13 maggio

Un’ampia area ciclonica, centrata sull’Italia, riporterà condizioni di instabilità su parte del Centro-Sud, con piogge diffuse e temporali sparsi, interessando con fenomeni più insistenti le regioni del medio versante adriatico. I forti venti, persistenti su queste aree, causeranno anche un ulteriore sensibile calo delle temperature, specie nei valori massimi.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che stende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).
L’avviso del 13 maggio prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata allerta rossa oggi, lunedì 13 maggio, e domani su parte dell’Emilia Romagna. Per domani, inoltre, è stata valutata allerta arancione su parte dell’Emilia Romagna, delle Marche, dell’Abruzzo e del Molise. Allerta Gialla sulle rimanenti aree delle suddette regioni e su Umbria, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.
Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

sabato 11 maggio 2019

COLLAUDO TENDA PNEUMATICA

La Protezione Civile di Giulianova, unica in provincia, si è dotata di una nuova tenda pneumatica a gonfiaggio rapido.














Coerentemente con il vigente Piano Comunale di Emergenza relativo al rischio idrico, idrogeologico ed a quello sismico, la Protezione Civile di Giulianova, unica in provincia, ha decisamente potenziato le sue capacità d’intervento dotandosi di una nuova tenda pneumatica a gonfiaggio rapido con relativo impianto elettrico e brande.
Ampia (le misure interne sono di m. 5,80 x 6) e con caratteristiche innovative, la nuova tenda pneumatica, in grado di dare ricovero anche a 30/40 unità e già adottata dalle Forze Armate e dalle colonne mobili Regionali, ha come punti di forza la versatilità, la leggerezza della struttura, la capacità di isolamento termico decisamente migliore rispetto alle dotazioni standard grazie ad una camera d’aria che la circonda interamente e, soprattutto, l’estrema facilità di utilizzo giacché per la movimentazione ed il montaggio richiede un minimo di 2 persone rispetto alle almeno 6 necessarie per le tende “ministeriali” più diffuse.