Serpentone

CORONAVIRUS - in caso di dubbi sul tuo stato di salute, non recarti al Pronto Soccorso, consulta prima il tuo Medico Curante o la Guardia Medica 0861 440 620, in alternativa chiama uno di questi numeri: _____ Asl di Teramo 800 090 147 _____ Asl Regione Abruzzo 800 595 459 _____ Emergenza 112 _____ Ministero della Salute 1500

domenica 22 gennaio 2017

DIPARTIMENTO E VOLONTARI IMPEGNATI PER L'ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE


Gli eventi meteo eccezionali, il protrarsi dei disagi causati dalla blackout elettrico che interessa gran parte del territorio teramano e le scosse di terremoto di mercoledì scorso (18 gennaio), hanno spinto il Dipartimento della Protezione Civile a mettere subito in atto le misure opportune per assistere le popolazioni colpite.

L'Amministrazione Comunale di Giulianova, attraverso l'emanazione di apposita ordinanza a firma del Sindaco Mastromauro, ha messo senza indugio a disposizione gli spazi necessari per allestire un centro di prima accoglienza, in cui raccogliere le esigenze delle persone costrette ad abbandonare le proprie case, offrendo loro ospitalità presso gli alberghi della costa.

Come era peraltro ovvio, la scelta è caduta sulla collaudata struttura già utilizzata nel corso dell'emergenza terremoto del 2009, che ha ottimamente risposto nel passato e bene si presta per collocazione e caratteristiche.

All'interno della stessa opera attualmente il personale del Dipartimento, al fianco dei volontari locali di Protezione Civile e Croce Rossa, che si è reso immediatamente disponibile e che assicurano l'indispensabile supporto.

Occorre ricordare che il @GvpcGiulianova può contare sulla consolidata esperienza dei propri associati, che nella passata emergenza assicurarono una permanenza continua di 400 giorni, fornendo accoglienza ed assistenza a quanti si sono recati sul posto.
Nei primi mesi di allora, il #GvpcGiulianova fu spesso unico riferimento delle autorità, per il reperimento di informazioni sulla dislocazione di persone e famiglie, utili anche al loro ricongiungimento. Garantì all'epoca assistenza per censimenti, collocazioni, monitoraggi, come pure la sistematica elaborazione e reportistica derivante da raccolta di dati, provenienti dalle diverse fonti, aggiornata ed inviata quotidianamente ad Enti ed Istituzioni; ciò permise di soddisfare le più svariate esigenze nella difficile opera di assistenza agli sfortunati abitanti delle zone colpite.

In questo momento il #COCGIULIANOVA può contare su circa 15 persone, tra Dipartimento e Volontari, che gestiscono quotidianamente e fino a tarda notte l'accoglienza di persone (oggi oltre 2.000) che si sono allontanate dalle proprie case perchè:
  • lesionate dalle nuove scosse di terremoto o comunque in attesa dei controlli di stabilità;
  • evacuate da zone rimaste isolate a causa delle copiose nevicate;
  • seriamente minacciate dall'elevato pericolo di slavine;
  • disalimentate dalle rete elettrica da diversi giorni.

Nella speranza che le criticità in corso possano ridursi al più presto, il Gruppo Volontari Protezione Civile Giulianova, grazie all'incessante opera dei propri iscritti, continuerà a fornire tutta l'assistenza necessaria ed opportuna, ovviamente come sempre in modo assolutamente spontaneo, gratuito e senza fini di lucro.


ABRUZZO SFOLLATI PER IL MALTEMPO (di Felicita Pistilli)
Servizio in onda sul TG1 del 22/01/2017, edizione delle 13:30.

Gli sfollati per il maltempo in Abruzzo. Stremati da giorni senza acqua ed energia elettrica, a migliaia trovano rifugio negli alberghi della costa.



GIULIANOVA (TE) - GLI SFOLLATI DELLA NEVE (di Felicita Pistilli)
Servizio in onda sul TG1 del 22/01/2017, edizione delle 20:00.

Gli sfollati del maltempo in Abruzzo. Isolati e senza energia elettrica da giorni, si sono rifugiati a migliaia negli alberghi della costa.