Serpentone

CORONAVIRUS - in caso di dubbi sul tuo stato di salute, non recarti al Pronto Soccorso, consulta prima il tuo Medico Curante o la Guardia Medica 0861 440 620, in alternativa chiama uno di questi numeri: _____ Asl di Teramo 800 090 147 _____ Asl Regione Abruzzo 800 595 459 _____ Emergenza 112 _____ Ministero della Salute 1500

venerdì 19 giugno 2015

CAMPO ESTIVO 2015



L'annuale appuntamento con la formazione, l'informazione e la verifica della preparazione dei volontari iscritti ed operativi, appartenenti al Gruppo Volontari Protezione Civile Giulianova, ha dato vita al 6° Campo Estivo, che si è svolto lo scorso fine settimana (12-13-14 giugno), sul territorio del Comune di Crognaleto.


L'evento promosso e organizzato per testare le capacità individuali e del gruppo, nell'affrontare e gestire scenari di rischio ricorrenti nel corso delle attività di soccorso alla popolazione nelle emergenze, su proposta del Sindaco ospitante ed in collaborazione con lo stesso, si è concretizzato in una interessante sinergia di risorse, con unitarietà di intenti e condivisione di obbiettivi.


Infatti, l'incontro-dibattito in programma per il sabato, ha affrontato il tema del rischio sismico legato alla faglia dei monti della Laga, permettendo ai volontari intervenuti insieme ai professionisti del settore, l'approfondimento di conoscenze tecnico-scientifiche sugli argomenti trattati. Presente tra le autorità anche il Presidente della Provincia di Teramo che, accompagnato dal Sindaco, ha poi fatto visita al campo allestito.

Mentre l'esercitazione con la simulazione di intervento di squadre destinate allo spegnimento di incendi boschivi e l'allestimento in opera della motopompa idrovora carrellata ed il suo recupero, ha rappresentato un importante momento aggregativo, di divulgazione e sensibilizzazione, potendo contare sulla presenza dei ragazzi del locale plesso scolastico, accompagnati da insegnanti, genitori e dal Primo Cittadino, in qualità di osservatori privilegiati.



      Le attività in sintesi
- Preparazione della colonna mobile con materiali e mezzi tali da assicurare un primo intervento, con capacità autonoma di sussistenza (alloggio/vettovagliamento)
- Gestione della logistica di approntamento e trasferimento delle attrezzature
- Allestimento del campo base con montaggio tende destinate ad alloggio e spazi per la preparazione ed il consumo di pasti caldi, compreso impianto elettrico per illuminazione notturna e servizi
- Preparazione della centrale operativa di coordinamento per la gestione delle operazioni e le comunicazioni radio
- Partecipazione al convegno presso la sede Municipale
- Simulazione con trasporto di motopompa idrovora carrellata destinata allo svuotamento di una area allagata, suo allestimento, funzionamento e recupero
- Simulazione di allerta ed intervento di spegnimento su incendio boschivo con autoveicolo fuoristrada Speciale dotato di Modulo Anti Incendio, in costante contatto radio con la centrale operativa di coordinamento
- Completamento delle operazioni di spegnimento e bonifica dei luoghi con approvvigionamento della notevole quantità di acqua necessaria, direttamente dal vicino torrente, mediante motopompa idrovora portatile

- Simulazione di ricerca di persona dichiarata dispersa, con trasferimento di squadre sul posto del presunto avvistamento segnalato, pianificazione delle operazioni con contatti radio, schieramento degli uomini impegnati, battuta di ricerca in centro abitato, su terreno montano e zona boschiva, recupero finale del simulacro
- Smontaggio tende, recupero di materiali ed attrezzature, rientro in sede

Il supporto dei volontari nel fronteggiare le criticità che coinvolgono territorio e popolazione, può essere garantito solo grazie alla formazione ed all'informazione continua degli stessi che, raggiungendo un grado di addestramento utile all'impiego nelle diverse situazioni, si dimostrano pronti ad offrire la loro collaborazione alle istituzioni nell'assistere i cittadini.

Questa è la coscienza che alimenta lo spirito del volontario, che trova la sua essenza proprio nell'impegno Civico, al servizio della Collettività e che, in nome di ciò, nonostante il sacrificio di tempo e risorse, continua a svolgere il proprio ruolo sociale.


L'Associazione non può che esprimere, come sempre, gratitudine e riconoscenza per la riuscita dell'iniziativa, nei confronti di chi ha partecipato e di chi la sostiene a vario titolo.