Serpentone

CORONAVIRUS - in caso di dubbi sul tuo stato di salute, non recarti al Pronto Soccorso, consulta prima il tuo Medico Curante o la Guardia Medica 0861 440 620, in alternativa chiama uno di questi numeri: _____ Asl di Teramo 800 090 147 _____ Asl Regione Abruzzo 800 595 459 _____ Emergenza 112 _____ Ministero della Salute 1500

giovedì 26 giugno 2014

CAMPO ESTIVO 2014

Com'è ormai consuetudine dal 2010, anche quest'anno il Gruppo di Giulianova ha promosso, organizzato, svolto e concluso la 5^ esercitazione destinata alla formazione, informazione e verifica della propria preparazione.

Si è conclusa domenica scorsa infatti una TRE giorni intensa (20-21-22/6), durante la quale i volontari hanno messo alla prova le proprie capacità, cimentandosi in attività ricorrenti nei probabili scenari di rischio - in cui si vedono spesso e purtroppo protagonisti ed in previsione di futuri coinvolgimenti - nel corso di emergenze e per prestare soccorso alla popolazione.




      Il programma
- Preparazione della colonna mobile con materiali e mezzi tali da assicurare un primo intervento in autonomia
- Gestione della logistica di approntamento e trasferimento delle attrezzature
- Allestimento del campo base con montaggio tende destinate ad alloggio e spazi per la preparazione ed il consumo di pasti caldi, compreso impianto elettrico per illuminazione notturna e servizi
- Preparazione della centrale operativa di coordinamento per la gestione delle operazioni e le comunicazioni radio
- Simulazione con trasporto di motopompa idrovora carrellata destinata allo svuotamento di una area allagata e completamento delle operazioni con motopompa idrovora portatile
- Simulazione di allerta ed intervento di spegnimento su incendio boschivo: due squadre impegnate su fronti diversi e ciascuna con una doppia operazione di spegnimento in successione, in costante contatto radio con la centrale operativa di coordinamento
- Simulazione di ricerca di persona dichiarata dispersa, con trasferimento di squadre sul posto del presunto avvistamento segnalato, pianificazione delle operazioni con contatti radio, schieramento degli uomini impegnati, battuta di ricerca su terreno montano e zona boschiva
- Smontaggio tende, recupero di materiali ed attrezzature, rientro in sede

Stanchi, ma soddisfatti per la preziosa esperienza di gruppo vissuta, i volontari hanno così arricchito il proprio grado di addestramento, affrontando momenti di formazione ed informazione, propedeutici alle diverse situazioni di impiego, pronti ad offrire la loro collaborazione ed il loro supporto, utile a fronteggiare le criticità che dovessero coinvolgere popolazione e territorio.


L'Associazione ringrazia tutti i protagonisti che, come sempre, in modo assolutamente spontaneo e gratuito, sacrificano tempo e risorse, in nome dello spirito del Volontariato, in quanto impegno Civico al servizio della Collettività.